I pozzi

In un Paese in cui l’accesso all’acqua potabile rimane un privilegio, il finanziamento della costruzione di pozzi costituisce uno dei progetti prioritari. La ricerca di acqua potabile (priva di inquinanti biologici e chimici) comporta spesso la trivellazione di pozzi profondi anche 80-90 metri. A priori non vi è mai la certezza che il progetto giunga al risultato atteso, vi sono stati casi in cui l’acqua non si è trovata o la qualità non era conforme alle esigenze di potabilità. Normalmente l’acqua viene portata in superficie mediante una pompa manuale, in un caso è stata istallata una pompa a energia solare. Agli abitanti dei villaggi beneficiari di un pozzo, si chiede di formare un comitato di gestione e di partecipare alle spese di manutenzione mediante una quota annua.