La santé mobile

In Burkina esiste un medico ogni 37’000 abitanti (in Svizzera 1 ogni 280). L’assistenza sanitaria è dunque molto precaria. Per sopperire in parte a questa grave carenza, dal 2007 Beogo finanzia, in 6 villaggi a nord del Paese, un progetto denominato “santé mobile”. Un infermiere ambulante si sposta in moto nei villaggi, visita i malati, prescrive loro dei medicamenti e delle terapie. In ogni villaggio vi è una piccola farmacia gestita, in generale, da una donna che fornisce i medicamenti più richiesti, in modo particolare quelli per curare la malaria, le dissenterie, i problemi respiratori. I casi più gravi vengono invece inviati nel più vicino centro medico o all’ospedale in città.