Un padrinato riuscito

DSC09687 copiaSi chiama Salimata. Ha perso la mamma all’età di due anni. E’ stata accolta in famiglia, allevata e educata dallo zio. Seguita a sostegno scolastico e padrinata da Zoodo/Beogo sin dalla scuola elementare e poi ancora durante la scuola media. Beneficia tutt’ora di un padrinato di famiglia. Frequenta la prima liceo linguistico-letteraria. E’ la migliore, la prima della sua classe. Ha la miglior media alle valutazioni intermedie di Natale. Ha vinto una borsa di studio, finanziata dagli Stati Uniti, per imparare la lingua inglese, dopo una selezione fra i liceali. La borsa consiste in un “pacchetto” di 380 ore-lezione sull’arco di due anni. La dotazione trimestrale del padrinato consiste in 18 grossi cubi di sapone, un sacco di 100 Kg di mais, del pesce secco e una bottiglia di miele. Salimata è una ragazza promettente da molti punti di vista.