Mascherine e sapone

La pandemia di coronavirus sta colpendo anche il Burkina Faso, finora in misura meno grave che in altre parti del mondo. Se da un punto di vista sanitario la situazione appare meno inquietante, sul piano socio-economico le preoccupazioni sono più che legittime. La chiusura dei mercati, ora in parte riaperti, la sospensione di molte attività produttive, la chiusura di scuole, bar, ristoranti ecc. stanno mettendo in grave difficoltà un’economia dove le attività informali (piccole attività commerciali, artigianali, agricole) costituiscono l’80% del prodotto interno. A ciò si aggiunge l’emergenza terrorismo che continua a tenere in ostaggio il paese, soprattutto  nelle zone a nord. Più del virus si teme la fame!
Grazie a un contributo di Beogo di 1’000’000 FCFA, Zoodo ha potuto mettere in atto un progetto di aiuto mirato alla prevenzione del contagio fornendo alla popolazione di 10 villaggi mascherine e sapone, prodotti fabbricati in loco.
(maggio 2020)

Translate »